Lettere

Area Riserva e Specifiche Tecniche

Formato dei files

Come inviare gli esecutivi

Formato dei files

Su richiesta forniremo user name e password per il collegamento al nostro server per fare l'upload dei vostri file per la stampa.
In alternativa potete inviare un CD/DVD a:
Tipografia Moderna - Via Giulio Pastore, 1 - 48100 Ravenna.

Accettiamo qualsiasi tipo di file, ma per risparmiare tempo e denaro ottenendo così un risultato migliore ed un servizio più veloce, vi consigliamo caldamente di inviare il  materiale nel seguente formato:
PDF generato da Acrobat Distiller o direttamente dai programmi che generano file PDF come Illustrator o InDesign con la modalità "qualità stampa" attivata.
Vanno benissimo anche file .jpg, .psd, .eps, ed in ogni caso in tutte le versioni le immagini contenute negli impaginati devono essere in CMYK e senza profili inseriti.

Risoluzione delle immagini

La risoluzione di 300 dpi per la stampa offset è quella più indicata, si può scendere a 150/200 dpi per la stampa digitale di manifesti e pannelli fotografici e a 50/100 dpi per la stampa digitale di formati più grandi, come poster per affissione m 6x3.

Abbondanza

Il margine di abbondanza o dimensione al vivo è un margine di sicurezza che indica fino a dove il materiale verrà stampato oltre la linea di taglio.
Nell'impaginato bisogna estendere tutti gli sfondi colorati e la grafica fino a questo margine per evitare che in fase di rifilatura ci siano bordi bianchi indesiderati.
È comune prassi usare un margine di abbondanza di 3/5mm.

Mac o PC?

È indifferente, i programmi di grafica sono quasi tutti multipiattaforma.
Per impaginare vi consigliamo di utilizzare programmi professionali come:

  • Adobe Indesign
  • Adobe Photoshop
  • Adobe Illustrator

I programmi Microsoft Office o simili (Word, Power Point, Publisher, ecc...) pure esportando spesso in PDF, offrono una qualità di stampa molto inferiore rispetto ai programmi professionali di impaginazione, sia in termini di risoluzione che di precisione dell'impaginato, ed hanno una gestione del colore poco sviluppata che potrebbe dare sorprese, spesso spiacevoli.